• VIBRAM HK 100,GRINIUS DEL TRAILRUNNING TEAM VIBRAM È TERZO

    Un esordio davvero sensazionale per l'atleta lituano alla sua prima stagione nel team dell'ottagono giallo, alle prese con la gara d'apertura del circuito dell'Ultra Trail World Tour.


    Chi ben comincia è a metà dell'opera. Se il famoso detto si confermerà vero, la stagione 2016 per il Trailrunning Team Vibram potrà sperare in ottimi risultati quest'anno. Alla Vibram Hong Kong 100, la gara di trailrunning che si è svolta sabato 23 gennaio, Gediminas Grinius ha portato alto l'onore dei colori della sua nuova squadra, il Trailrunning Team Vibram, classificandosi terzo assoluto con un tempo di 9h53'50.

    Un esordio davvero sensazionale per l'atleta lituano alla sua prima stagione nel team dell'ottagono giallo, alle prese con la gara d'apertura del circuito dell'Ultra Trail World Tour. Quello della Vibram Hong Kong 100 è un percorso che parte a Pak Tam Chung sulla penisola di Sai Kung e copre alcuni dei paesaggi più belli di Hong Kong, tra cui spiagge remote e incontaminate, foreste secolari, percorsi naturalistici e ripide colline. Un dislivello complessivo di oltre 4.500 metri e il cut-off time è di 30 ore. Nessun problema di tempo per Gediminas Grinius, che ha chiuso la sua gara in meno di dieci ore. Davanti a lui solo il francese François D'Haene che ha abbassato di circa 20 minuti il tempo del cinese Yan Long-Fei, vincitore dell'edizione 2015, arrivato secondo.

    Più complessa invece la situazione meteorologica, che ha reso la gara ancora più impegnativa e dura. Freddo e vento, con fiocchi di neve che hanno cominciato a scendere senza sosta in serata sui primi rilievi, tanto da rendere necessario uno stop della gara verso le due del mattino ora locale. Una situazione che, a detta di tutti, non si presentava tale da oltre quarant'anni ad Hong Kong.

    Un risultato quindi che vale doppio per l'atleta lituano, che ha così commentato la sua impresa "Sono davvero felice di questo terzo posto. La stagione col mio nuovo Team parte nel migliore dei modi" e aggiunge "Le cattive previsioni del tempo mi hanno portato a decidere di correre con un paio di calzature Hoka con mescola Vibram Megagrip, per sentirmi più sicuro anche sui terreni bagnati e più scivolosi. La miglior scelta che io potessi fare!"

    Anche gli altri due atleti del team Vibram hanno registrato piazzamenti notevoli. L'italiano Marco Zanchi si è classificato 14°, il francese Sebastien Nain 15°, appena dopo.

    The 2016 Hong Kong 100 Ultra Marathon featured low temps and high finishes. Congrats to Trailrunning Team Vibram on a great start to the Ultra-Trail World Tour season. (Photos: Hanyu, Hoho and Laoyao)

    Posted by Vibram on Friday, 29 January 2016